CENTRO PADRE PINO PUGLISI BOSCO DI BOVALINO (RC)

Vai ai contenuti

Menu principale:

Incontro in ricordo del Beato Don Pino Puglisi
guidato da Don Mimmo Battaglia - Presidente FICT
Carissimi amici,
in occasione del 21° anniversario della morte del Beato Don Pino Puglisi, vogliamo ricordare la sua opera con un incontro guidato da Don Mimmo Battaglia (presidente FICT) che si terrà
LUNEDì 15 SETTEMBRE ALLE 17.15 PRESSO LA CHIESA DI SAN MARTINO a BOSCO S. IPPOLITO
Vi aspettiamo.
Fraternità Buon Samaritano
Associazione "Don Pino Puglisi"


La Bussola
Recupero scolastico - Aperto da lunedì a venerdì
Pomeriggio 15.00 – 18.00

Baby parking e attività ludico ricreative - Aperto da lunedì a venerdì
Mattina 09.00 – 12.00 (su appuntamento) - Pomeriggio 15.00 – 18.00

Affitto per piccoli gruppi, famiglie e disponibilità sale per riunioni ed incontri
c/da Borrello S.S. 106 – Bovalino (RC)
Per info: 0964/60192 - 328/5817308


Scambio con associazione Noi Valle dei laghi













PADRE PUGLISI

La scelta di intitolare il Centro a Padre Puglisi deriva dall'ispirazione che la Fraternità Buon Samaritano trae dall'esempio luminoso del sacerdote palermitano ucciso dalla mafia nel 1993, che ha dedicato gli ultimi anni della sua vita a liberare i minori dalla strada.

Il Centro

Il Centro Padre Puglisi nasce nell'ottobre del 2005 in un territorio particolarmente difficile: la Locride. Più precisamente il Centro d'Aggregazione giovanile è collocato a Bosco Sant'Ippolito, una piccola contrada del comune di Bovalino in provincia di Reggio Calabria. La nascita del Centro è stata fortemente desiderata dalla Fraternità "Buon Samaritano", una comunità di suore a sua volta voluta dal Vescovo Mons. Bregantini, che ha raccolto le sfide che questo territorio, stimolante ma non facile, propone quotidianamente. Il Centro è diventato in questi primi anni di attività un luogo di incontro per giovani e gli adolescenti; uno spazio aperto, palestra di vita umana e spirituale, formazione verso l'impegno responsabile; una valida alternativa alla strada, in un contesto dove le strutture sociali e sportive sono fortemente carenti.

 
 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu